Trattori cingolati

I trattori della serie WARRIOR® prodotti da SCAIP, sono trattori agricoli cingolati concepiti a metà degli anni ’90, inizialmente per massimizzare la produttività durante le operazioni di aratura di terreni molto compatti.
Oggi si sono rivelati adatti per molteplici tipi di lavorazioni in campo agricolo nonché in campo forestale, (oltre all’aratura, la semina combinata con erpice, la fresatura, l’estirpatura ecc…) in cui è richiesta potenza, stabilità e trazione.

I trattori WARRIOR sono tecnicamente concepiti e costruiti secondo le seguenti linee guida:

1) Distribuzione del peso della macchina ottimizzato. Il baricentro risulta notevolmente avanzato rispetto ad una macchina cingolata classica, questo per ottenere ottime doti di tiro contenendo il peso del mezzo.

2) Principio di galleggiamento della macchina sul suolo. Impiegando cingoli con ampia area di contatto con il suolo, a parità di peso della macchina, si ottengono bassi valori di pressione specifica al suolo.

Tale risultato permette di avere un trattore che, con il proprio peso, non rende troppo compatto lo strato superficiale del suolo, evitando quindi di creare un effetto barriera (muro) al drenaggio naturale dell’acqua in campo. In questo modo si garantisce sempre uno sviluppo rigoglioso della coltura.

3) Motori. I motori termici sono a ciclo diesel con iniezione diretta di ultima generazione di elevata potenza (143, 175, 220, 250, 350 cv) fino a EU Stage V / EPA Tier 4 Final Ready.

Grande potenza installata significa garanzia di un’elevata forza di traslazione e quindi di traino, nonché velocità di traslazione massime (a vuoto) fino a 12 km/h.

4) Cingoli in acciaio. Questo le permette di ottenere, rispetto a macchine similari, ma dotate di cingoli in gomma, o rispetto ai classici trattori a ruote, due grandi vantaggi:
a. Un migliore comportamento di traslazione sul terreno, una maggiore produttività ed un minore consumo di carburante.
b. Il cingolo in acciaio è stato scelto dai tecnici SCAIP, per ridurre al massimo le operazioni di sostituzione e manutenzione. Sono stati scelti cingoli e catene (a tenuta lubrificata LONG-LIFE), che permettono al mezzo di raggiungere anche le 10.000 (diecimila) ore di lavoro senza sostituzione.

5) Carri cingolati oscillanti. In modo da permettere una continua aderenza del mezzo al suolo in qualsiasi condizione di lavoro.

6) Telaio. La particolare forma “a vasca” del telaio attenua gli eventuali strisciamenti in caso di terreni molto impervi.

7) Gestione trazione – sforzo controllato. Il WARRIOR è dotato del sistema Full Speedtronic EVO che gestisce la trazione durante le fasi di lavoro. Una volta che l’operatore ha impostato la velocità di traslazione della macchina e la profondità di lavoro (esempio: nel caso di operazione di aratura), il sistema Full Speedtronic EVO gestirà la potenza trasmessa ai cingoli senza obbligare l’operatore a dover agire sul sollevatore idraulico. Infatti, il sistema Full Speedtronic EVO, a seguito di un rallentamento del trattore, incrementa automaticamente la coppia trasmessa ai cingoli, superando positivamente la fase di maggiore sforzo.

8) Controllo di trazione. L’elettronica di controllo diminuisce drasticamente le correzioni che l’operatore dovrebbe compiere sullo sterzo per mantenere una direzione rettilinea di traslazione nelle operazioni, che, come l’aratura, generano sul trattore un carico disassato rispetto alla sua mezzeria. Questo accorgimento alleggerisce notevolmente il carico di attenzione che l’operatore deve porre continuamente durante le fasi di lavoro. Lo sterzo è poi dotato di funzione di contro-rotazione nel caso di manovre in spazi stretti.

9) Trasmissione. Il trattore WARRIOR è mosso da una trasmissione idrostatica realizzata in circuito idraulico chiuso (CLOSED LOOP), dotato di due pompe a pistoni assiali a portata variabile ognuna delle quali alimenta un motore idraulico a pistoni assiali calettato su riduttore epicicloidale (uno per carrello cingoli). Ottimale è stata la scelta di realizzare il circuito idraulico di traslazione completamente separato dal circuito idraulico dei servizi. Ci sono quindi due serbatoi separati e indipendenti per l’olio idraulico, al fine di evitare possibili contaminazioni dell’olio idraulico stesso.

10) Consumi. Fondamentale è evidenziare che la trazione idrostatica abbinata ad un controllo elettronico permette alla macchina di avere un numero “infinito” di marce; questo consente al WARRIOR di adeguarsi ad ogni tipo di terreno operando nelle condizioni di coppia e potenza ottimali per garantire il minimo consumo di carburante.

Molti erroneamente pensano che una trazione idrostatica diminuisca il rendimento ed aumenti i consumi; prove pratiche effettuate in campo mostrano invece che la possibilità di avere infinite velocità di marcia abbinata a slittamenti ridotti, porta i consumi del mezzo ad essere particolarmente bassi e spesso notevolmente concorrenziali rispetto a quelli dei classici trattori.

11) Pendenze superabili. I trattori della gamma WARRIOR, grazie alla loro distribuzione dei pesi, alla loro stabilità, ed elevati valori di potenza installati, riescono a superare, (a vuoto), pendenze fino al 55%, (circa 30 gradi).

12) Cabina. Il trattore è dotato di cabina Rops/Fops insonorizzata, con piano di calpestio in gomma, dotata di climatizzatore manuale con varie bocchette di aerazione ad altezza piedi e sul parabrezza, autoradio. E’ unita la telaio tramite supporti elastici (che filtrano le vibrazioni all’operatore), Essa è lateralmente ribaltabile per garantire accesso al vano pompe e filtri idraulici.

13) Sollevatore idraulico. Ogni trattore WARRIOR viene fornito con sollevatore idraulico a tre punti, con oscillazione in funzione della categoria. Il sollevatore è montato su una guida con barra oscillante incernierata vicino al baricentro della macchina che aumenta guidabilità ed aderenza. Nel caso in cui il Cliente non sia interessato al sollevamento posteriore il mezzo può essere fornito con una semplice barra oscillante posteriore.

14) Presa di forza. Ogni trattore NEW WARRIOR viene fornito con una PTO meccanica, a 1.000 giri con motore a 2.000 giri, ad alberino intercambiabile a sei scanalature da 1” 3/8 in presa diretta al motore con riduzione in cascata finale e frizione idraulica multidisco a comando elettrico.

15) Configurazione del mezzo. Essendo il NEW WARRIOR una macchina multifunzione che ogni giorno cresce a seconda delle varie richieste degli Agricoltori, la sua configurazione è realizzata su misura per ogni Cliente. Pertanto, in fase di definizione dell’ordine di acquisto, verranno definite tutte le possibili attrezzature e tools ad esso abbinabili.

OPTIONALS

1. Frigo-bar in cabina, da 8 litri (solo su alcuni modelli);
2. Pacco zavorre anteriori;
3. Distributore con numero di sezioni maggiorate e relativa adeguata pompa
idraulica;
4. Attacchi ISOBUS.
5. Lama anteriore di livellamento (attualmente solo su alcuni modelli).
6. Sollevatore idraulico anteriore (attualmente solo su alcuni modelli).go-bar in cabina, da 8 litri (solo su alcuni modelli);